Navigation Menu+

Tofu strapazzato con porri, spezie tandoori e quinoa

tofu strapazzato e quinoa

Oggi avevo una voglia matta di sapori orientali…

La tandoori masala, per chi non la conosce è un mix di spezie originario dell’India. Tra le varie spiccano sicuramente il coriandolo, il peperoncino, il cardamomo e soprattutto il curry. E’ una miscela profumatissima, non troppo invadente e dona una leggera colorazione rossastra. E’ anche  ricca di sali minerali e vitamine ( B1, B2, B6, PP, C), il che la rende ancor più interessante…;-)

Anche la quinoa, che ho scelto in questo abbinamento è un cereale ancor poco diffuso ma ricchissimo di elementi nutritivi importanti. Contiene  infatti oltre a fibre e minerali, anche aminoacidi essenziali come la lisina e grassi insaturi. Un vero toccasana!

Ecco gli ingredienti per fare tutto :

  • 200 grammi di quinoa
  • 2 foglie di alloro
  • 400 ml di brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva bio
  • 300 grammi di tofu al naturale
  • un porro
  • due cucchiaini di spezia tandoori ( o semplicemente curry, se non la reperite)
  • sale fino integrale, olio evo
  • salsa harissa di accompagnamento, se vi piace…

Procediamo :

Mettete a scaldare il brodo vegetale in un pentolino. Prendete una padellina, versatevi un filo d’olio e le foglie di alloro tagliate a metà. Lasciatele soffriggere qualche secondo poi aggiungete i chicchi di  quinoa ( precedentemente lavati sotto acqua corrente). Lasciateli tostare come si fa per il risotto, poi aggiungete il brodo vegetale poco per volta, fino a esaurimento, con fiamma moderata.

Nel frattempo lavate e affettate il porro, compresa la parte verde. Sbriciolate il tofu con le mani. Prendete una capiente padella, versate un filo d’olio e la spezia. Dopo pochi secondi, unite il porro affettato e procedete nella cottura a fuoco vivo per mantenerlo croccante. Salate. Trascorsi circa cinque minuti, unite il tofu sbriciolato e fatelo insaporire bene rigirando spesso. Aggiustate di sale e coprite.

Al momento di impattare, prendete una ciotolina da dessert o uno stampino da muffin, rivestite la superfice interna con pellicola trasparente e metteteci dentro la quinoa. Pressate bene con un cucchiaino per compattarla e poi capovolgete in un angolo del piatto. Sfilate delicatamente la vaschetta e subito dopo la pellicola. Avrete ottenuto un bel tortino di quinoa…

Disponete nello spazio restante il tofu strapazzato e un cucchiaio di salsa harissa in un angolo.

Un filo d’olio a crudo e…a tavola!

1 Comment

  1. Thanks for sharing your thoughts on senza glutine.
    Regards

I commenti da Facebook

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>